I 7 step

Analisi in remoto

Prima analisi gratuita dello stato di salute dell'edificio

Grazie al nostro software ISA, sono sufficienti pochi dati relativi all’immobile per fornire un primo importante elemento di valutazione: il potenziale di efficientamento energetico dell’edificio.

I dati, tramite elaborazione statistica, vengono confrontati da ISA con benchmark di settore a livello europeo.

Analisi sul campo

Analisi reale della situazione attuale dell'immobile

Attraverso metodologie precise e sperimentate analizziamo:

  • la condizione strutturale
  • la condizione degli impianti
  • le forme di energia utilizzate
  • e l’andamento dei consumi
  • il profilo di occupazione dell’immobile

In questa fase sono anche indagate le aspettative e gli obbiettivi della committenza:

  • aumentare il valore dell’edificio?
  • aumentare il tasso di occupazione e quindi la rendita dell’immobile?
  • ridurre i consumi e quindi i costi di gestione?
  • migliorare il comfort abitativo, la funzionalità e l’estetica dell’edificio?
  • rendere l’immobile più sostenibile, ottenere una certificazione internazionalmente riconosciuta?
  • automatizzare le attività di gestione degli impianti e permettere li monitoraggio delle prestazioni?

Capitolato e finanziamenti

Definizione del capitolato di gara ed eventuale appoggio nel reperimento di finanziamenti

In questa fase, individuiamo le soluzioni finanziarie in risposta alle singole esigenze favorendo il dialogo con le banche e/o gli altri enti finanziatori e garantendo così un più rapido accesso al credito, tassi agevolati e procedure definite.

Scelto lo scenario di riqualificazione:

  • il progettista incaricato redige il capitolato per la gara d’appalto, scegliendo le soluzioni tecnologiche più adatte e definendone le varie voci di spesa.
  • il progetto finale è presentato alla committenza.

Focus

REbuilding network dispone di una propria rete di progettisti, ma è anche possibile affidare i lavori ad un professionista di fiducia.

In entrambi i casi, REbuilding network fornisce le linee guida perché le opere vengono eseguite a regola d’arte, condizione necessaria per il raggiungimento dei risultati attesi.

Assegnazione lavori e garanzie

Aggiudicazione della gara e delle garanzie

Focus

REbuilding network è costruita da una rete di aziende leader nel proprio settore di riferimento in grado di garantire le migliori tecnologie sul mercato.

L’utilizzo delle nostre soluzioni ci permette di assicurare la perfetta corrispondenza tra obbiettivi prefissati e risultati raggiunti, attraverso l’istituzione di garanzie ad hoc (es. performance bond), anche in base all’entità dell’investimento.

Supervisione ai lavori

Commissioning in fase realizzativa

La fase di comissioning consiste nel verificare e documentare in tempo reale la corretta messa in opera, riducendo così drasticamente tempi, costi e le possibilità di errore.

REbuilding network:

  • coadiuva la Direzione dei Lavori nel controllare la qualità delle opere
  • fornisce un dossier dettagliato, da consegnare all’utilizzatore, contenente tutta la documentazione del progetto, compresi i manuali di uso e manutenzione e le procedure di monitoraggio da adottare per il mantenimento in efficienza del sistema.

In questa fase:

  • realizziamo test funzionali di verifica delle opere
  • attiviamo le garanzie con l’appaltante.

Supporto alla gestione

Chiusura cantiere e messa in servizio finale

Continua l’attività di commissioning di REbuilding network sotto forma di verifica, taratura e collaudo delle opere.

In caso di errori o carenze nei risultati dell’efficientamento, si attivano le garanzie REbuilding network.

Viene programmata la formazione degli addetti sulla corretta conduzione e manutenzione degli impianti al fine di garantire la gestione ottimale dell’edificio riqualificato.

Traguardo

Più valore agli edifici

L’edificio è efficientato: vale di più, rende di più, consuma di meno.

REbuilding network continuerà a tenersi in contatto con la proprietà, perchè desidera costruire rapporti virtuosi che durano nel tempo, come i suoi progetti.

Il tuo edificio che potenziale di efficientamento energetico ha?